Archivio mensile: aprile 2015

Campionato Serie B 2014/2015

Posted on aprile 13, 2015 by - Agonismo

CROCERA STADIUM-ARAGNO RIVAROLESI 12-1
Crocera Stadium: Gianoglio, Elefante 2, Marenco 2, Molinelli 1, Nani 1, De Ferrari 2, Siri A. 1, Bosso 1, Pontiggia, Parodi I. 1, Bianchetti, Bavassano, Fulcheris A. 1. All. Campanini
Il comunicato della Crocera Stadium
Ennesima goleada della Crocera Stadium che, pur priva dell’infortunato Michieletto, sotterra sotto una valanga di reti l’ Aragno Rivarolesi imbottito di ex che, però, non sono riusciti a farsi rimpiangere. I Sampiardarenesi,  approffitando del pareggio dello Sturla a Torino contro la Dinamica, allungano il vantaggio sulla seconda a 9 punti. Solita partenza a manetta dei ragazzi di mister Campanini che però nel secondo tempo si prendono una pausa. Ottimi gli ultimi due tempi, con i nero arancio che surclassano gli avversari, oltre che sul piano tecnica, anche su quello del nuoto. Da segnalare il primo gol di uno dei ragazzini della under, Marenco, che si è permesso il lusso di siglare una doppietta. Sfortunato l’altro ragazzino, Bavassano, che ha visto il proprio tiro di rigore colpire entrambi i pali con la palla che si è fermata beffardamente sulla virtuale riga di porta. Buono l’arbitraggio del signor Pusineri, che ha dovuto però affrontare una partita molto facile.
Al termine mister Campanini ci ha dichiarato: ” Cosa dire dopo una partita così? Abbiamo disputato tre tempi alla grande e mi ha molto soddisfatto il fatto che verso la fine della gara, a risultato ormai deciso, i ragazzi erano sempre pronti a ripartire in contro fuga, denotando un’ottima condizione fisica. Sarebbe stato bello chiudere la partita con la rete inviolata (il gol è stato subito al termine del terzo tempo) ma non si può pretendere tutto. Ora ci attende il riposo che ci permetterà di recuperare Michieletto e di curare meglio i tanti acciaccati, e alla ripresa ospiteremo lo Sturla, nostro rivale per la corsa al primo posto, ottima squadra che già all’andata ci aveva fatto soffrire. Certo che se riuscissimo a uscire imbattuti il primo posto sarebbe già nostro”.