Centro: Agonismo

Calendario Play off – Camionato Serie B 2014/2015

Posted on maggio 20, 2015 by - Agonismo

FINALI PLAY OFF

1 giornata – sabato 23 maggio 2015

Ore 18,00 Crocera Stadium – Club Wasken Boys presso Piscina Lago Figoi Genova
ore 19,30 CSO Pharmitalia Pn Bergamo – Sportiva Sturla presso Centro spotivo Italcementi Bergamo
ore 20,30 Roma 2007 Arvalia – Zurich Barbato Cesport presso Piscina Foro Italico Roma
ore 20,00 Del Bo Aqavion – Pescara n e Pn presso Piscina F browse around this site. Scandone Napoli

2 giornata – sabato 30 maggio 2015

Ore 17,30 Club Wasken Boys – Crocera Stadium – presso Centro Sportivo Faustina Lodi
ore 19,00 Sportiva Sturla – CSO Pharmitalia Pn Bergamo – presso Piscina Lago Figoi Genova
ore 20,30 Zurich Barbato Cesport – Roma 2007 Arvalia – presso Piscina F. Scandone Napoli
ore 20,00 Pescara n e Pn presso – Del Bo Aqavion – presso Piscine Le Naiadi Pescara

3 giornata – sabato 06 giugno 2015

Ore 18,00 Crocera Stadium – Club Wasken Boys presso Piscina Lago Figoi Genova
ore 19,30 CSO Pharmitalia Pn Bergamo – Sportiva Sturla presso Centro spotivo Italcementi Bergamo
ore 1630 Roma 2007 Arvalia – Zurich Barbato Cesport presso Piscina Foro Italico Roma
ore 20,00 Del Bo Aqavion – Pescara n e Pn presso Piscina F. Scandone Napoli

 

Campionato Serie B — Stagione 2014/2015

Posted on maggio 11, 2015 by - Agonismo

Gianoglio, Elefante, Sidoti, Molinelli 2, Nani, Baldi 4, Siri A., Bosso 2, Pontiggia, Parodi I., Bavassano 2, Michieletto 2, Fulcheris A. 1.
Quindicesima vittoria consecutiva della Crocera Stadium che batte senza affanni la compagine Cagliaritana. I Sampierdarenesi si presentano al via privi di De Ferrari, lasciato a riposo per turn over, e del centroboa Bianchetti che, colpito con un violento pugno sabato scorso nella partita contro il C.N. Sestri, ha riportano una lesione alla membrana dell’orecchio che mette in forte dubbio la sua partecipazione ai play off, che inizieranno sabato 23 maggio. Mister Campanini ha schierato prevalentemente i ragazzi classe 1997 che hanno risposto in pieno le aspettative contribuendo notevolmente alle marcature (4 gol Bardi e 2 Bavassano), chiudendo di fatto la partita dopo solo due tempi. Al termine l’allenatore ci ha dichiarato: ” La partita per noi è durata solo due tempi, poi i ragazzi hanno mollato, ma sinceramente era molto difficile rimanere concentrati. Bene i ragazzini a cui ho affiancato di volta in volta gli altri giocatori cercando di risparmiare quelli che durante l’anno hanno giocato di più. Ora abbiamo ancora la partita di Lerici, ma siamo già con la mente alle partite contro il Wasken Boys. Speriamo di recuperare Bianchetti, perché per noi sarebbe una perdita molto grave”.
Arbitraggio? Vorremmo sapere perché quando una squadra è nettamente in vantaggio, gli arbitri cominciano a tifare per l’altra squadra.

Campionato Serie B 2014-2015

Posted on maggio 5, 2015 by - Agonismo

Gianoglio, Sidoti, Davite, Molinelli 1, Nani 1, De Ferrari 2, Siri A. 1, Bosso, Pontiggia, Parodi I. 2, Bianchetti 2, Bavassano, Fulcheris 3.
La Crocera Stadium conquista la sua 14 a vittoria consecutiva ed eguaglia il proprio punteggio massimo in Serie B ottenuto nel 2013, in un campionato disputato però da 10 squadre invece della attuali 9.
Subito un gol nelle primissime battute di gioco, i ragazzi Sampierdarenesi, privi del lungodegente Michieletto e di Elefante e guidati oggi in panchina da Mr. Amorevole al posto dell’indisposto Campanini, hanno per due tempi sciorinato un gioco scintillante impreziosito da due magnifiche reti del centroboa Bianchetti e dal gol di Molinelli al termine di un’azione da manuale.
Dopo il cambio di panchine, venivano lanciati nella mischia i tre giovani del 1997, compreso il portiere in seconda Davite, mentre grossa parte dei titolari veniva lasciata in panchina, e ciò permetteva ai padroni di casa di rendere la sconfitta più accettabile in termini numerici. Da segnalare che a metà del secondo tempo un intervento un po’ “gratuito” di un difensore Sestrese costringeva il centroboa ospite Bianchetti, fin lì decisamente in palla, ad abbandonare la vasca a causa di un grave problema all’orecchio destro.
Al termine della partita abbiamo chiesto a Mister Campanini, che ha seguito la partita dalle vetrate a causa di un’operazione agli occhi, le sue impressioni e ci ha dichiarato: “Altra ottima prestazione dei ragazzi che nei primi due tempi sono stati devastanti. Pensavo però che, considerato il fatto che le due squadre non si giocavano più nulla, di affrontare una partita molto più blanda, mentre i nostri avversari non hanno lesinato colpi, come quello che ha messo ko Bianchetti. Speriamo che non sia niente di grave, perché, se fosse lesionato il timpano, correrebbe il rischio di non partecipare ai play-off”.
L’arbitraggio della sig.na Ferrari è stato molto deludente, considerato che calca abitualmente i palcoscenici della A2. Sembrava che alla fine la sua preoccupazione fosse quella di far rientrare in partita i padroni di casa. Tra l’altro non ha visto un nostro gol con la palla entrata abbondantemente.

Campionato Serie B 2014/2015

Posted on aprile 13, 2015 by - Agonismo

CROCERA STADIUM-ARAGNO RIVAROLESI 12-1
Crocera Stadium: Gianoglio, Elefante 2, Marenco 2, Molinelli 1, Nani 1, De Ferrari 2, Siri A. 1, Bosso 1, Pontiggia, Parodi I. 1, Bianchetti, Bavassano, Fulcheris A. 1. All. Campanini
Il comunicato della Crocera Stadium
Ennesima goleada della Crocera Stadium che, pur priva dell’infortunato Michieletto, sotterra sotto una valanga di reti l’ Aragno Rivarolesi imbottito di ex che, però, non sono riusciti a farsi rimpiangere. I Sampiardarenesi,  approffitando del pareggio dello Sturla a Torino contro la Dinamica, allungano il vantaggio sulla seconda a 9 punti. Solita partenza a manetta dei ragazzi di mister Campanini che però nel secondo tempo si prendono una pausa. Ottimi gli ultimi due tempi, con i nero arancio che surclassano gli avversari, oltre che sul piano tecnica, anche su quello del nuoto. Da segnalare il primo gol di uno dei ragazzini della under, Marenco, che si è permesso il lusso di siglare una doppietta. Sfortunato l’altro ragazzino, Bavassano, che ha visto il proprio tiro di rigore colpire entrambi i pali con la palla che si è fermata beffardamente sulla virtuale riga di porta. Buono l’arbitraggio del signor Pusineri, che ha dovuto però affrontare una partita molto facile.
Al termine mister Campanini ci ha dichiarato: ” Cosa dire dopo una partita così? Abbiamo disputato tre tempi alla grande e mi ha molto soddisfatto il fatto che verso la fine della gara, a risultato ormai deciso, i ragazzi erano sempre pronti a ripartire in contro fuga, denotando un’ottima condizione fisica. Sarebbe stato bello chiudere la partita con la rete inviolata (il gol è stato subito al termine del terzo tempo) ma non si può pretendere tutto. Ora ci attende il riposo che ci permetterà di recuperare Michieletto e di curare meglio i tanti acciaccati, e alla ripresa ospiteremo lo Sturla, nostro rivale per la corsa al primo posto, ottima squadra che già all’andata ci aveva fatto soffrire. Certo che se riuscissimo a uscire imbattuti il primo posto sarebbe già nostro”.

Campionato serie B – Terza giornata ritorno – stagione 2014/2015

Posted on marzo 31, 2015 by - Agonismo

LIVORNO-CROCERA STADIUM 3-13
Crocera Stadium: Gianoglio, Elefante 2, Sidoti, Molinelli, Nani, De Ferrari 2, Siri A., Bosso 2, Pontiggia, Parodi I. 2, Bianchetti 3, Michieletto, Fulcheris A. 2.
Il comunicato della Crocera Stadium
Undicesima vittoria consecutiva dei ragazzi di mister Campanini che, approfittando della contemporanea sconfitta del Sestri, raggiungono la matematica certezza di disputare i play-off promozione. La partita si è disputata in un clima surreale, in quanto in una piscina pur bella e importante come la Camalich di Livorno, non funzionavano né il tabellone luminoso né tantomeno il dispositivo dei 30 secondi. Questa grave carenza avrebbe potuto penalizzare specialmente una squadra più tecnica come quella degli ospiti, ma i genovesi non si sono affatto preoccupati e già dal primo tempo hanno sotterrato i loro avversari sotto un pesante fardello di reti.
 Ottima la prestazione di tutti i nero arancio, a partire dal portiere Gianoglio che ha parato un altro rigore per finire a quella del centro boa Bianchetti, top score dell’incontro con tre reti, impreziosita da una geniale marcatura in contro fuga. Discreta la prestazione dell’arbitro, anche lui penalizzato dalla mancanza del dispositivo elettronico e da segnalare la bravura della giuria al tavolo che ha saputo affrontare brillantemente una situazione molto difficile.
Al ristorante Livornese dove la squadra si è fermata per festeggiare il raggiungimento dei play-off, abbiamo chiesto a Mister Campanini le sue impressioni : “Sono contento della prestazione della squadra veramente compatta in tutti i reparti e del raggiungimento della quota play-off, ma adesso non ci dobbiamo assolutamente riposare sugli allori, perché dobbiamo alzare l’asticella degli obiettivi, che deve essere posta alla obbligatoria vittoria del girone. Vorrei però sottolineare che è una vera vergogna dover disputare un’ incontro di Campionato Nazionale privi di tutti i sistemi elettronici di rilevamento dei tempi. Sembrava di essere tornati ai tempi in cui questo meraviglioso sport si disputava in mare, con l’arbitro in piedi su una barca.
Comunque ora passiamo in tranquillità le vacanze pasquali, perché poi alla ripresa del campionato ci attende il derby con l’Aragno, partita molto sentita da entrambe le Società. In più loro sono pieni di ex che vorranno sicuramente farsi rimpiangere. Siamo indubbiamente favoriti, anche perché dopo due trasferte consecutive torniamo a giocare fra le mura amiche, ma si sa che i derby sfuggono a qualsiasi pronostico.

Campionato Serie B 2014/2015 – Seconda Giornata di Ritorno

Posted on marzo 23, 2015 by - Agonismo

 

RAPALLO-CROCERA STADIUM 5-10
Crocera Stadium: Gianoglio, Elefante 1, Bardi, Molinelli 1, Nani 1, De Ferrari 1, Siri A. 1, Bosso, Pontiggia, Parodi I., Bianchetti 3, Michieletto 1, Fulcheris A. 1
Il comunicato della Crocera Stadium
E sono dieci. La Crocera Stadium vince a Camogli contro il Rapallo  la sua decima partita consecutiva e allunga il margine di vantaggio sulla terza in classifica, raggiungendo così quota 30 punti, tanti quanti conquistati nell’intero Campionato dello scorso anno. La partita però non è stata affatto facile come può sembrare dallo score finale. Infatti nei primi due tempi i padroni di casa sono riusciti ad imbrigliare le bocche da fuoco ospiti e quando queste arrivavano al tiro c’era sempre pronto il portiere Criscuolo ad impedire il gol. Poi, contrariamente alle abitudini della squadra, nel terzo tempo la Crocera ha preso in mano le redini della partita, complice anche il calo fisico degli avversari, che non potevano tenere ancora il ritmo iniziale. Nella Crocera ottime prove di Bianchetti, autore di una tripletta, e del portiere Gianoglio, che si conferma partita per partita, e che nel terzo tempo ha parato un rigore.
Al termine la dichiarazione di mister Campanini: ” Sono contento dell’ottima prova della squadra soprattutto della difesa e del fatto che capitan Siri sia riuscito finalmente a segnare un gol. Mi dispiace per l’espulsione di Molinelli a trenta secondi dalla fine mentre il gioco era fermo per l’ultima nostra marcatura. L’ arbitro lo ha punito con l’articolo 21/13 ma lui assicura di non aver offeso nessuno e che, mentre rientrava al centro vasca, stava tranquillamente parlando con un avversario, visto che la partita era praticamente finita. Ora ci aspetta una trasferta molto difficile nell’infuocata piscina di Livorno, ma anche lì andremo a giocarcela, come sempre”.
Non un granché l’arbitraggio della signora Salino che ha protetto poco i centroboa e convalidato un gol al Rapallo scoccato da non più di tre metri invece dei canonici cinque.

Convocazione 24/03/2015 a Bogliasco

Posted on marzo 23, 2015 by - Agonismo

I seguenti atleti sono convocati
martedì 24/03 alle ore 14.00 presso la piscina comunale di Bogliasco.
Tutti i tecnici sono graditi

R.N. IMPERIA TARAMASCO FILIPPO; GROSSI ANDREA; SPANO JARNO
R.N. SAVONA MISTRANGELO LORENZO; CALDIERI ALESSIO; PATCCHALIEV ANDREA;
DAROLD NICOLO’; BERTINO SIMONE
R.N. ARENZANO GHILLINO GIANLUCA
GS ARAGNO RISSO DAVIDE
CROCERA FIGINI SAMUELE
S.S. STURLA PENSA FEDERICO
S.C. QUINTO SCARSI DARIO(p); GILARDO MICHELE; COGNATTI ALESSIO; TACCHELLA MATTEO; COTUGNO LORENZO; VILLA SIMONE
R.N. BOGLIASCO GUIDI GIOVANNI; FERRERO FILIPPO
PRO RECCO PARRUCCI DANIEL; BALDINETI TOMMASO; CONGIU GIOVANNI
R.N. CAMOGLI PELLERANO ALESSIO; DE NEGRI MATTEO; BARABINO LORENZO;
MANTERO LORENZO
CHIAVARI NUOTO SOMMACAMPAGNA GIACOMO; MONTEDONICO MARCO
R.N. LAVAGNA CADEI PAOLO (p)

Campionato Serie B 2014/2015 – 1° giornata di ritorno

Posted on marzo 17, 2015 by - Agonismo

CROCERA STADIUM-DINAMICA TORINO 14-7
Crocera Stadium: Gianoglio, Elefante, Bavassano, Molinelli, Nani 1, De Ferrari 2, Sidoti, Bosso 1, Pontiggia, Parodi I. 2, Bianchetti 2, Michieletto 4, Fulcheris A. 2.  All. Campanini
Il comunicato della Crocera Stadium
I ragazzi sapevano che a mister Campanini avrebbe fatto molto piacere vincere in maniera perentoria contro la Dinamica, perché non aveva ancora metabolizzato i salutini ironici subiti a Torino la primavera scorsa, quando i Torinesi, battendo nello scontro diretto i liguri, li avevano raggiunti in classifica eliminandoli dai play off per migliori risultati negli scontri diretti. E così gli hanno confezionato un bel pacco dono, partendo subito forte e concludendo sul 5 a 1 il primo parziale. Poi, dopo due tempi in controllo, 2 a 1 per gli ospiti e 4 a 3 per i padroni di casa i parziali, altra accelerata nel quarto tempo per fissare il risultato finale sul 14 a 7, curiosamente lo stesso del girone d’andata alla Monumentale di Torino. Da segnalare l’ottima prova di Michieletto autore di 4 reti, due su rigore.
Dopo la partita abbiamo sentito Mister Campanini, espulso nel corso dell’incontro, come prima il dirigente accompagnatore Pagano e poi il centroboa Bianchetti dalla panchina che ci ha dichiarato. ” In questo momento provo due sentimenti molto contrastanti. Da un lato sono molto contento della prova dei ragazzi che hanno sempre avuto in mano la partita e mi ha fatto molto piacere il fatto che i primi cinque gol sono stati segnati da cinque giocatori diversi, confermando che abbiamo molte frecce al nostro arco e che gli avversari non possono fermare un giocatore per fermare tutta la squadra. Peccato solo che Sidoti non sia riuscito a trasformare il rigore, si vede che è destino che i nostri Under non riescano ad iscrivere il loro nome sul tabellino dei marcatori. Dall’altra parte sono veramente furibondo con l’arbitro che ci ha espulso a spron battuto. E se al limite io ho reagito alla concessione di un gol che ritenevo, e a ragione, realizzato con palla sotto, non sono riuscito a capire l’espulsione di Bianchetti per qualche parola di troppo, perché in quel momento era in panchina, mentre l’azione si svolgeva nell’area dei Torinesi con palla in mano nostra. Come abbia da venticinque metri di distanza e girato con le spalle alla nostra panchina a sentire qualcosa che non andava, non riesco proprio a capirlo. Comunque ora voltiamo pagina e prepariamoci ad affrontare a Camogli il Rapallo, terza in classifica e nostra diretta concorrente, che di sicuro avrà il dente avvelenato a causa delle due ultime sconfitte consecutive”.
Dopo la partita abbiamo sentito anche Ninfa, il giocatore più rappresentativo della Dinamica con svariati anni di militanza in serie A1 e che ha indossato più volte la calottina della Nazionale. Ci ha detto che è rimasto molto spiazzato dall’arbitraggio, perché ogni volta che sentiva un fischio succedeva il contrario di quello che lui si aspettava, e lamentava la mancata concessione di un rigore alla fine del secondo tempo, apparso abbastanza netto. “Se l’avessimo realizzato saremmo andati sotto di 2. Magari potevamo riaprire la partita, o magari no vista la forza degli avversari, ma intanto dammelo.” Inoltre contestava l’ultimo rigore, quello a fine partita poi sbagliato, perché quando l’attaccante ha la palla in mano, non si può fischiare rigore. Aggiungeva quindi simpaticamente che Mister Campanini aveva ragione, perché il gol segnato da lui era chiaramente palla sotto.
Come si può capire l’arbitraggio del signor Nicola Savino non è stato sufficiente, in quanto è riuscito a scontentare entrambe le squadre. Del resto era quasi un anno e mezzo che non arbitrava la Crocera per problemi precedenti, e dall’inizio della partita ha dato l’impressione di patire troppo la pressione.