Centro: Agonismo

Perché fare sport?

Posted on agosto 16, 2017 by - Agonismo

Perché devo fare sport?? La risposta non è così scontata!

Lo sport è un’attività potenzialmente in grado di farci vivere meglio, anzi molto meglio. Chi fa sport come si deve:

  • è più sano;
  • è più magro;
  • è più attivo;
  • è più bello;
  • invecchia più lentamente.

Tuttavia in pochi riescono ad ottenere tutto ciò con la pratica sportiva: come mai?

  • I motivi sono diversi, ma probabilmente il principale motivo è dovuto al fatto che lo sport è feticoso.

Per superare la fatica occorre una forte motivazione, che non tutti hanno.

Ma non serve solo la motivazione, occorre anche mantenerla alta a lungo termine. Moltissime persone hanno praticato sport in gioventù, ma poi hanno smesso perdendo tutti i vantaggi che ho descritto sopra, di fatto tornando ad essere sendentari.

Altri, invece, non hanno mai raggiunto pienamente questi obbiettivi, perché non hanno mai praticato lo sport come si deve. Queste persone non possono avere una forte motivazione perché non hanno mai toccato con mano i veri benefici dello sport. Non a caso, spesso quelli che godono di tutti i vantaggi della pratica sportiva sono coloro che si avvicinano allo sport in una seconda fase della propria vita, per esempio dopo i 40 anni. Questi soggetti scoprono che lo sport è in grado di farli ringiovanire di anni, di farli sentire forti come quando avevano 25 anni, e di scoprire che non è normale la decadenza fisica che notano intorno a loro, la si può ritardare semplicemente praticando in modo corretto uno sport di resistenza.

In questa sezione voglio dedicarmi alle motivazioni che spingono a fare sport, cercando di promuovere il concetto che se si vogliono mantenere alte le motivazioni bisogna capirle tutte quante e metabolizzarle in modo tale da essere pronti, quando una diminuisce, a rimpiazzarla con un’altra, prontamente, in modo tale che la motivazione globale sia sempre ben al di sopra della fatica. Solo così lo sport diventa un oggetto d’amore al 100%, una cosa di cui non possiamo fare a meno, anche se costa tanta fatica.

Come alimentare la motivazione

Molte, troppe persone abbandonano lo sport dopo un certo periodo di tempo. L’abbandono avviene quando la motivazione cala e diventa inferiore alla soglia di fatica che l’individuo è in grado di sopportare: quando cioè vengono a mancare quei fattori che rendono la fatica di fare sport una cosa piacevole. Per questo motivo è importante capire che la motivazione è un fattore che va capito e coltivato, per farlo rimanere alto.

L’unica maniera per praticare sport in modo corretto e fino alla fine dei nostri giorni è quello di amare lo sport. E lo sport si ama solo se la motivazione è sufficientemente alta.

Molti iniziano a praticare sport spinti da una forte motivazione, ma poi smettono nel momento in cui questa si spegne (per esempio perché viene raggiunto l’obbiettivo).

Per esempio, chi fa sport per dimagrire, una volta raggiunto l’obbiettivo, facilmente perde di entusiasmo e abbandona.

Chi fa sport solo per socializzareabbandona una volta che il gruppo si divide, perché gli altri mollano o per altri impegni di lavoro o di famiglia.

Chi fa sport solo per essere più bellospesso molla quando trova un compagno o una compagna, oppure quando il valore dell’estetica non riveste più una importanza fondamentale nella sua vita.

Chi fa sport per dare il meglio di sè stesso, per vedere fino dove può migliorare, spesso abbandona dopo aver raggiunto i suoi limiti, o quando capisce che per un guadagno minimo occorre un grandissimo sforzo.

Da quanto detto risulta chiaro che per mantenere alta la motivazione occorre una strategia che preveda l’utilizzo di differenti motivazioni, ognuna delle quali può assumere una importanza diversa nelle diverse fasi della vita.

Per esempio, il principiante può iniziare a fare sport solo perché vuole dimagrire, ma poi deve capire che questo non basta e allora dovrà trovare altre motivazioni, per esempio iscrivendosi a una società sportiva e trovando nuovi amici con cui condividere fatiche e divertimento, contemporaneamente approfondirà il suo legame con lo sport praticato scoprendo che migliorare le proprie prestazioni è bellissimo, una volta avvicinati i suoi limiti, dovrà sviluppare un rapporto più maturo con lo sport, valorizzandone gli aspetti benefici sulla salute a breve e a lungo termine. Inoltre, non si deve escludere (anzi a mio parere è da promuovere) la possibilità di praticare sport diversi, che moltiplicano la durata di questo “percorso” mantenendo alta la motivazione per tutta la vita.

Risultati e calendario – 14 Memorial Marcello Fantacci

Posted on luglio 12, 2017 by - Agonismo

10/07/2017 Piscina Soci Coperta

1- Crocera Stadium – Andrea Doria : 1-12

2- Sori – Quinto: 9-8

3- Crocera Stadium – Sori : 3-14

11/07/2017 Piscina Soci Coperta

1- Andrea Doria – Quinto: 2-8

2- Crocera Stadium – Quinto: 1-14

3- Sori – Andrea Doria : 10-6

 

Finali Sori piscina Estiva

18/07/2017 3 e 4 posto : ore 19.45  Crocera Stadium – Andrea Doria

18/07/2017 1 e 2 posto: ore 20.45 Sori – Quinto

 

 

PALLANUOTO – 14° MEMORIAL FANTACCI

Posted on luglio 6, 2017 by - Agonismo

Pallanuoto – Tutto pronto per la quattordicesima edizione di “Crocera Waterpolo Cup – Memorial Marcello Fantacci”

Il 10 luglio e l’11 luglio si svolgerà  la quattordicesima edizione del “Crocera Waterpolo Cup – Memorial Marcello Fantacci”, torneo di pallanuoto maschile giovanile per la categoria “Under 13” , quest’anno a Sori presso la piscina coperta e con finali invece presso la piscina scoperta, sempre a Sori il 18 luglio.

Le squadre partecipanti sono: Quinto, Sori, Andrea Doria e, chiaramente i ragazzi della Crocera.

A tornare in vasca nella piscina “di casa” dell’ormai prestigiosa manifestazione sportiva saranno, come da tradizione, alcune primarie realtà della pallanuoto giovanile, così da garantire un torneo equilibrato ed un alto livello tecnico.

La quattordicesima “Crocera Waterpolo Cup – Memorial Marcello Fantacci” di pallanuoto, ha già ricevuto il Patrocinio del CSI-Centro Sportivo Italiano di Genova che, al fianco dei genitori di Marcello – i signori Fantacci, sarà presenza fissa e significativa a tutte le precedenti edizioni di un torneo che sia per livello tecnico, sia per le capacità organizzative dello staff sampierdarenese resta uno dei riferimenti estivi più di successo.

Ancora una volta, Crocera Stadium, forte del successo ottenuto negli scorsi anni, intende confermare un appuntamento che nel superare gli aspetti puramente agonistici sia prima di tutto una esperienza di crescita per gli atleti e le famiglie.  La competizione intende sviluppare i valori dello sport in coerenza con il Progetto Vivaio, promosso dalla dirigenza di Crocera Stadium da ormai un decennio. Una tensione che ha come obbiettivo la promozione dell’attività fisica e culturale come impegno sociale per i giovani.

L’obiettivo del ‘Progetto Vivaio’ – presentato ufficialmente il 3 Dicembre 2005, ma fin dall’inizio nel DNA della Crocera – è la crescita dell’atleta sia dal punto di vista sportivo sia umano, sia curandone la tecnica e la preparazione fisica, sia valorizzando la persona e contribuendo alla sua crescita. Nel nuoto come nella pallanuoto ed in tutti gli sport svolti nell’impianto sampierdarenese.

Vincere dunque, ma anche molto altro: spirito di gruppo, formare nuove amicizie tra i ragazzi per aiutarli a diventare uomini prima che sportivi, per insegnarli a praticare dello sport sano e piacevole prima ancora che a nuotare.

Insomma,  Crocera vuole fare le cose per bene con dedizione e voglia di crescere insieme nel nome dello sport, quello vero.

MARCELLO FANTACCI

(8 Gennaio 1978; 5 Marzo 2001)

Marcello è nato a Genova l’ 8 Giugno del 1978. L’acqua è da sempre il suo elemento e inizia a nuotare, la sua passione, molto presto. Giovane creativo e di fantasia, ama disegnare, studia e si diploma al liceo artistico nel 1996 per poi specializzarsi come operatore Cad (disegnatore architettonico al computer) diplomandosi ad Ovada. Alla ricerca sempre del suo elemento naturale, l’acqua, parte per assolvere al servizio militare proprio in marina.

Inizia a nuotare alla Crocera di Sampierdarena nel 1986 e partecipa con piazzamenti importanti ai principali trofei di nuoto anche oltre i confini liguri: il Memorial Morena, il Nico Sapio ed il Trofeo Ghirlandina di Modena. La mamma, i dirigenti delle società sportive, gli allenatori, gli amici ed i compagni di squadra lo ricordano come un ragazzo molto allegro ed entusiata: gran trascinatore ed un esempio per i ragazzi più piccoli. Passa poi alla Pallanuoto, sempre alla Crocera dove ormai è di casa, partecipando ai campionati cat. Ragazzi e passa in prima squadra già nel 1989, partecipando ai campionati di serie C e B. Nel 1992 passa al Quinto partecipando al campionato di serie B dove rimane fino al 1997.

Nota: Il primo Trofeo intitolato a Marcello si è disputato presso Crocera Stadium (Settimana di Educazione con lo Sport) nel Febbraio 2004.

Al termine del torneo tutti gli aggiornamenti.

Per info stampa:

email: agonismo@crocerastadium.it

tel: 010.8686677

2° Torneo Bagni Italia

Posted on giugno 1, 2017 by - Agonismo

La squadra di pallanuoto Crocera Stadium, formata da una selezione di atleti del 2003 – 2004,  fatta da i tecnici

parteciperà a questo bellissimo torneo di pallanuoto giovanile, organizzato dalla Sportiva Sturla. Aspettiamo un pubblico numeroso!!

2° TORNEO BAGNI ITALIA
GIRONE A GIRONE B
ANDREA DORIA GS ARAGNO
CROCERA STADIUM ANPI MOLASSANA
SC QUINTO RN CAMOGLI
RN SORI SPORTIVA STURLA
Programma del torneo:
LUNEDI 19/6/17 SEMIFINALI DOMENICA 2/7/17 ORA
18:45 A.DORIA SORI K 3^ Gir A – 4^ Gir B 18:45
19:30 GS ARAGNO CAMOGLI L 4^ Gir A – 3^ Gir B 19:30
20:15 QUINTO CROCERA M 1^ Gir B – 2^ Gir A 20:15
21:00 STURLA ANPI N 2^ Gir B – 1^ Gir A 21:00
DOMENICA 25/6/17 FINALI LUNEDI’ 3/7/17 ORA
18:45 CROCERA A.DORIA 7^ – 8^ PERDENTE K – PERDENTE L 18:45
19:30 CAMOGLI ANPI 5^ – 6^ VINCENTE K – VINCENTE L 19:30
20:15 SORI QUINTO 3^ – 4^ PERDENTE M – PERDENTE M 20:15
21:00 STURLA GS ARAGNO 1^ -2^ VINCENTE M – VINCENTE N 21:00
LUNEDI 26/6/17
18:45 SORI CROCERA
19:30 ANPI ARAGNO
20:15 A.DORIA QUINTO
21:00 STURLA CAMOGLI

Papa Francesco e gli atleti Crocera

Posted on maggio 23, 2017 by - Agonismo

Papa Francesco a Genova! Gli atleti della Crocera incontreranno Papa Francesco il 27 Maggio in occasione della visita che il Santo Padre ha voluto organizzare con i giovani della diocesi e dell’associazionismo cattolico presso il Santuario della Madonna della Guardia. Un incontro reso possibile grazia alla collaborazione del CSI – Centro Sportivo Italiano di Genova che, avendo a disposizione un pullman, ha voluto a bordo giovani dirigenti sportivi e, presenza altamente simbolica, i campioni Fisdir della Crocera.

Sono già di 60mila i fedeli prenotati per l’occasione. La maggior parte di loro sarà presente alla Messa conclusiva che si terrà in piazzale Kennedy, presso la Fiera del Mare dove si già iscritte 57mila persone e il numero è in continuo aumento. Tra queste, 30.500 provengono della diocesi di Genova e 5.170 provenienti da altre diocesi della Liguria. Conteggiati a parte malati, giovani, seminaristi, sacerdoti, vescovi, confraternite, bambini della prima comunione, cresimati, volontari e musicisti. Una grande festa per tutta la città!

Il primo appuntamento di papa Francesco sarà alle 8:30, presso lo stabilimento Ilva di Cornigliano, dove lo attenderà una rappresentanza di 3.500 lavoratori di varie aziende e industrie locali. Alle 10, papa Francesco si sposterà nella Cattedrale per l’incontro con i vescovi, il clero, i consacrati, le consacrate e i seminaristi. In San Lorenzo saranno presenti 1.900 partecipanti. Al termine dell’incontro con i presuli, papa Francesco si recherà presso il Santuario di Nostra Signora della Guardia dove incontrerà una rappresentanza di 2.700 giovani provenienti da tutta la Liguria. Al termine, sempre al santuario, papa Francesco pranzerà con 135 persone tra poveri, rifugiati, senza dimora e detenuti e relativi accompagnatori.

Per il pranzo verranno serviti trofie al pesto, arrosto di vitello con patate, cima e crostata. Non sono previsti vino o bevande alcoliche. Il pranzo sarà preparato dal ristorante ‘San Giorgio’ situato nei pressi del santuario, mentre il pesto sarà preparato dal ristorante Zeffirino di Genova. Nel pomeriggio, all’ospedale Giannina Gaslini, il Papa incontrerà 600 persone tra bambini ricoverati, genitori e personale dipendente. La giornata “genovese” di papa Francesco terminerà alle 19:30 quando partirà di nuovo per Roma dall’aeroporto Cristoforo Colombo.

L’appuntamento, dopo il trasferimento con il bus dedicato, è quindi alle ore 12.15 per l’INCONTRO CON I GIOVANI DELLA MISSIONE DIOCESANA nel SANTUARIO DELLA MADONNA DELLA GUARDIA, e ci sarà anche CROCERA!

Chiusure e Vacanze di Natale

Posted on dicembre 29, 2016 by - Acqua e Fitness, Agonismo, Corsi nuoto, Senza categoria

NATALE È ORMAI PASSATO… MA LE FESTE NON SONO ANCORA FINITE!

VI AUGURIAMO I NOSTRI MIGLIORI AUGURI DI BUON ANNO, PER UN 2017 PIENO DI SUCCESSI, SPORT E DIVERTIMENTO.

Buon Anno 2017 da tutto lo Staff Crocera Stadium e Palagym!

CROCERA STADIUM:

  • 31 Dicembre/1 Gennaio – CHIUSO
  • 6 Gennaio – APERTO

ASSAROTTI:

  • 31 Dicembre/1 Gennaio – CHIUSO
  • 6 Gennaio  – APERTI dalle h.9-19

SAMPIERDARENA:

  • 31 Dicembre/1 Gennaio – CHIUSO
  • 6 Gennaio – CHIUSO

RIVAROLO:

  • 31 Dicembre/1 Gennaio – CHIUSO
  • 6 Gennaio – CHIUSO

VIA TORTONA:

  • 31 Dicembre/1 Gennaio – CHIUSO
  • 6 Gennaio – CHIUSO

VALFONTANABUONA:

  • 31 Dicembre/1 Gennaio – CHIUSO
  • 6 Gennaio – CHIUSO

Buone feste a tutti!

Hai qualche domanda da farci? SELEZIONA la tua struttura e SCRIVICI.


Hai qualche domanda da farci? Scrivici un messaggio.

Il tuo nome (richiesto)

Telefono (richiesto)

E-mail (richiesto)

Il tuo messaggio

Acconsenti al trattamento dei tuoi dati per finalità commerciali e promozionali, nel rispetto della nostra Privacy Policy? acconsentonon acconsento

Ho letto e approvato le condizioni sulla privacy

Dimostraci di non essere un robot. Scrivi la risposta a questa semplice domanda!




src="//www.googleadservices.com/pagead/conversion/1009848626/?label=K0WxCOq38m4QsqLE4QM&guid=ON&script=0"/>



Crocera Stadium è anche Centri Fitness!

All’interno della rinnovata piscina Crocera Stadium, nasce il Palagym Crocera, il centro fitness per chi vuole conciliare il nuoto e l’aquagym con l’allenamento in palestra.

Un moderno centro fitness attrezzato con macchinari di ultima generazione, aree per circuiti e corsi, sempre assistiti da uno staff preparato ed accogliente.

Dai corsi di avviamento, all’agonismo, alle piscine estive (anche a Torriglia, Luceto e Cicagna) Crocera Stadium è così oggi il primario punto di riferimento per praticare sport a Sampierdarena e non solo.

2 Giornata Campionato pallanuoto maschile A2

Posted on dicembre 2, 2016 by - Agonismo

La 2 giornata Campionato pallanuoto maschile A2 si svolgerà presso la piscina Lago Figoi

sabato 03/12/2016 alle ore 17.00. La squadra avversaria sarà  Spazio RN Camogli.

Aspettiamo tutti i nostri atleti giocatori di pallanuoto e non, a tifare la nostra squadra!!!

La Serie A2 è la seconda divisione del campionato italiano maschile di pallanuoto, organizzato dalla Federazione Italiana Nuoto.
Al torneo partecipano 24 squadre, che vengono suddivise in due gironi in base alla posizione geografica delle squadre, composto ognuno da dodici sodalizi, il girone nord e il girone sud.
Viene disputata una stagione regolare con gare d’andata e ritorno al termine della quale le prime quattro classificate di ogni girone partecipano ai play-off, le decime e le undicesime ai play-out e le ultime retrocedono direttamente in Serie B.
Nei play-off le squadre si incrociano in due tabelloni secondo il seguente schema:
Tabellone 1
1º Girone Nord – 4º Girone Sud
2º Girone Sud – 3º Girone Nord
Tabellone 2
1º Girone Sud – 4º Girone Nord
2º Girone Nord – 3º Girone Sud
Vengono disputate semifinali e finali al meglio di tre gare e le vincitrici dei due tabelloni conquistano la promozione in Serie A1.
Nei play-out la decima classificata affronta l’undicesima del girone opposto sempre al meglio delle tre gare. Le squadre perdenti raggiungono le ultime classificate della regular season in Serie B[2].